Dojo Fudoshin

Arti Marziali a Cornaredo

Insegnanti

Luca2Il Responsabile di Dojo Luca Matteucci:
Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu
: 2° Dan Kirigami Chuden , M°Hatakeyama Goro Sensei; 3° Dan Mokuroku Shoden, M° Mor Stabilini Sergio.
Aikido: 1° Dan, M°Fujimoto Yoji Sensei; 2° Dan , M° Fiscella Ernesto.

Dopo due anni di pratica del Judo, nel 1995 inizia l’apprendimento dell’Aikido sotto la direzione tecnica del M° Graziella Manzoni. Alla fine dell’anno accademico fa la conoscenza del M° Andrea Re e nel settembre 1996 prosegue lo studio dell’ Aikido presso lo Zanshin Dojo, dove comincia l’apprendimento del Katori Shinto Ryu. Dopo alcuni anni di costante pratica, nel Maggio 2002 il M° Goro Hatakeyama gli conferisce il grado Kirigami Shoden (1° Dan di Ken-jiutsu scuola Katori Shinto Ryu). Nel settembre 2005 avvia a Cornaredo il “Fudoshin dojo“ dove insegna agli adulti Spada Giapponese.

Nell’ aprile 2006 si costituisce a Milano “L’Accademia Italiana di Spada Giapponese Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu – Hatakeyama Ha “, Luca Matteucci ne è uno dei soci fondatori, ricevendo la nomina di Dojo-cho. Nell’Agosto dello stesso anno il M° Hatakeyama lo promuove al grado di Kirigami Chuden (2° Dan, di Ken-jiutsu scuola Katori Shinto Ryu) e a fine anno durante lo stage Nazionale di Aikido sostiene l’esame di 1° Dan venendo promosso dal M° Fujimoto.

Nel Giugno 2012 durante lo stage Nazionale di Aikido a Ivrea sostiene l’esame di 2° Dan venendo promosso
dal M° Ernesto Fiscella 6° Dan Aikikai italia.

Ad Aprile 2014 durante il seminario Nazionale di Katori Shinto Ryu a Ronchi dei Legionari sostiene l’esame di 3° Dan venedo promosso dal M° Sergio Mor Stabilini 7° Dan Menkyo Okuden e dalla commissione formata dai 5° Dan Menkyo Mokuroku Alessandro Crizman e Carlo Alberto Faleschini.

A tutt’oggi continua la pratica e l’insegnamento del Katori Shinto Ryu e dell’Aikido a Cornaredo presso
Fudoshin Dojo come Istruttore e responsabile di Dojo dell’associazione internazionale Jitakioei Budo sotto l’attenta guida del M° Sergio Morstabilini 7° Dan Katori Shinto Ryu e la pratica dell’Aikido presso il Wa No Seishin Dojo di Rho.

Partecipa costantemente numerosi stage di allenamento didattico tenuti dai Maestri di queste discipline.


Hatakeyama Goro: Il M.o Hatakeyama Goro nasce il 17 Agosto 1928 e pratica in gioventù, come tutti i ragazzi giapponesi, il Judo, il Kendo e il Sumo. Negli anni ’50 pratica il Ju Jutsu e si interessa delle varie scuole di Ken-Jutsu che, dopo le leggi proibitive di Mac Arthur, rischiavano di andare perdute. Nel 1960 inizia la pratica del TENSHIN SHODEN KATORI SHINTO RYU con il Maestro Yoshio Sugino.

Al maestro Hatakeyama si deve la divulgazione del TENSHIN SHODEN KATORI SHINTO RYU in Occidente, infatti, da oltre 20 anni ha insegnato in Europa e in America dove ogni anno ha soggiornato per alcuni mesi tenendo seminari e lezioni in molte nazioni.

Il maestro Hatakeyama ha raggiunto il grado di 9° Dan e dopo la morte del maestro Sugino, ha fondato una sua scuola che, senza discostarsi dalle tecniche tradizionali di quest’arte, ha ricercato il vero utilizzo delle antiche arti da combattimento.

Il giorno 8 Dicembre 2009 è venuto a mancare lasciando un vuoto incolmabile in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e seguire i suoi insegnamenti.


Sergio Morstabilini: 7° Dan Menkyo Okuden di Katori Shinto Ryu. Nato nel 1948, inizia a praticare il Judo all’età di 15 anni (disciplina di cui otterrà in seguito il grado di 1° Dan). Quattro anni dopo, nel 1967, abbandona il Judo per dedicarsi al Karate (stile Shotokan) e dopo solo 1 anno di pratica ottiene il grado di 1° Dan.
Gli anni che seguono vedranno Sergio Mor Stabilini conquistare numerosi titoli importanti a livello agonistico, sia in ambito nazionale che internazionale:

4 volte campione provinciale di Karate (1968, 1969, 1970, 1971)
4 volte campione lombardo di Karate (1970, 1971, 1972, 1973)
4 volte campione italiano di Karate (1971, 1972, 1973, 1974)
3 titoli mondiali (Kumite individuali, Kata individuali, Kumite a squadre) nel 1976

Negli ultimi 20 anni della sua carriera marziale il M.o Sergio Mor Stabilini ha apportato significative modifiche allo stile Sankukai trasmesso originariamente dal M.o Nanbu, in particolare ha creato dei Randori che non esistevano inizialmente. Per tale motivo ha deciso di modificare il nome dello stile da lui praticato e insegnato in KARATE SANKIDO.

Attualmente il M.o Sergio Mor Stabilini insegna Karate, Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu, Tai Ji Quan, Kendo ed Aikido nell’ambito dell’associazione da lui creata con lo scopo di promuovere le arti marziali non a fini competitivi ma educativi dell’individuo.


Iroshi Tada: Hiroshi Tada nasce a Tôkyô il 14 dicembre 1929 da una famiglia appartenente alla classe dei Samurai, che dal 1245 risiedeva a Izuhara nell’isola di Tsushima. Il padre, Tada Minoru, svolgeva l’attività di amministratore ed il nonno, Tada Tsunetaro, era giudice e presidente di tribunale. La famiglia della madre, Arai Chizu, manteneva, invece, la carica di Vicepresidente del Sumitsuin (il Consiglio Privato dell’Imperatore). Sin da giovane, il m° Tada si dedicò con appassionato ardore alla pratica di varie arti del budô con i migliori maestri dell’epoca. Studiò col padre un antico stile di kyudô (tiro con l’arco), lo hekiryû chirurinha banpa, tramandato da generazioni nella sua famiglia; dopo la guerra ottenne la cintura nera di karate, presso il karate Club Universitario di Tôkyô, sotto la guida di Funakoshi Gichin, il fondatore dello stile Shôtokan. Contemporaneamente frequentò i corsi di Morihei Ueshiba dal quale ottenne, nel 1948, il 1° dan di aikidô e nel 1954 era già istruttore all’Honbu dôjo.

Il 4 marzo 1950, all’inizio della sua carriera universitaria, su presentazione del maestro di kendō Ichiro Yano, entra a far parte del Ueshiba Dōjō (attuale Hombu Dōjō) e inizia a praticare l’aikidō sotto la guida del fondatore, il Grande maestro (ō sensei) Morihei Ueshiba; viene ammesso anche allo Shotokan, studiandovi karate sotto la guida di Jichin Funakoshi sensei, ma interromperà alcuni anni dopo la pratica del karate per dedicarsi esclusivamente all’aikidō.

Il 26 ottobre 1964 parte per l’Italia per diffondervi l’aikidō e inizia l’attività di insegnante presso il dōjō dei Monopoli di Stato in Roma ma si dedica anche ad una intensa attività didattica e promozionale in diversi paesi europei; è chiamato inoltre dal Ministero degli Interni a tenere corsi presso la Scuola di Pubblica Sicurezza di Nettuno.

Nel gennaio 1994 gli è stato conferito il Budō Korosho (riconoscimento al merito per le attività svolte nel campo delle arti marziali) ed ha ricevuto dal secondo Doshu Kisshomaru Ueshiba la nomina a 9° dan.


Ernesto Fiscella: Inizia la sua pratica aikidoistica nel settembre del 1969 dopo una dimostrazione di AIKIDO del Maestro NEMOTO, abbandonando lo JUDO dove aveva conseguito la cintura blu. Frequenta per anni il Maestro Claudio PIPITONE e grasie e attravarso di lui il Maestro TADA IROSHI.

Attraverso la propria costanza, determinazione e perseveranza nell’ottobre del 1971 fonda il suo primo Dojo di AIKIDO ad Ivrea, facendone meta dei più importanti Maestri di AIKIDO: NEMOTO,YAMANAKA, NOMOTO, Claudio PIPITONE, IMAZAKI, KURIHARA, HOSOKAWA, FUJIMOTO

Consegue la cintura nera nell’agosto 1974 superando un esame presidenziato dal Maestro TADA, a cui seguirono nel ’77 il 2° Dan, poi il 3° nel ’84, il 4° nel ’91, il 5° nel ’99 ed infine il 6° Dan nel 2008.
Tutti i gradi sono stati rilasciati dallo stesso Maestro, Sensei TADA HIROSHI.

Nel novembre del 2008 a Bologna in occasione della manifestazione del trentennale dell’ ente morale gli viene accreditata la medaglia d’argento dal presidente dell’AIKIKAI d’ITALIA Maestro F. ZOPPI in presenza del direttore didattico Maestro TADA IROSHI.

In questi anni il Maestro FISCELLA ha fatto parte anche della vita didattica dell’ente morale dell’ AIKIKAI d’ ITALIA non solo coprendo il ruolo di revisore dei conti, ma espandendo la scuola dell’ AIKIDO
anche in altre città tra queste ricordiamo Cigliano (VC), Castellamonte (TO), Favria (TO),
Pont Saint Martin (AO).

Quello che lo ha sempre tenuto per anni vicino al mondo straordinario dell’ AIKIDO altro non e’ che tanta, tanta passione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...